placeholder
header

home | Archive | analysis | videos | data | weblog

placeholder
news in other languages:
placeholder
Editorials in English
fr
Editorials in Spanish
esp
Editorials in Italian
ita
Editorials in German
de

placeholder

VENEZUELA: "CON GLI INTROITI DELL'EXPORT LA RIVOLUZIONE COMPRA I SUOI VOTI"

di Maria Luz FdC

Caracas 3 Gennaio 2005 | Sempre attenti alle notizie che giungono alle pagine dei giornali e ai lettori italiani abbiamo visto con interesse l'articolo scritto dal collega Rocco Cotroneo sulla sitazione attuale del Venezuela e senza dubbio in esso vi sono alcune inesattezze che modificano profondamente il concetto e che non possiamo pertanto permettere.

Si é chiesto il giornalista autore dell'articolo se i simpatici giovani in mimetica e basco rosso che hanno solleticato la sua fantasia non avessero per caso un pronunziato accento cubano o che molti di loro appartengano ai " circoli bolivariani " e siano in realtá truppe speciali che al margine di quelle regolari formino una guardia pretoriana a protezione del presidente e del suo seguito ? Quanti di loro hanno partecipato in attacchi con armi da fuoco alle marce della opposizione ? La risposta dovrebbe essere trovata nella commisione della veritá mai autorizzata per ordine dello stesso regime.

Mentre il ministro segnalato nell'articolo fá sportivamente l'onda nei meetings del partito copiandosi dai famosi descamisados , nulla di nuovo o originale Signor Cotroneo, il capo dello stato per l'alto incarico che riveste dovrebbe mantenersi fuori della lotta politica giá che rappresenta tutta la nazione. Quí, in Venezuela avviene tutto il contrario, Hugo Chavez si toglie la camicia rossa solo quando vá alle conferenze internazionali nelle quali sfoggia i vestiti dei sarti piú quotati. La vita del capo dello stato é un comizio poltico costante e permanente senza nessun rispetto per il patrimonio pubblico il quale dovrebbe essere a disposizione non solo del suo partito bensí di tutti i cittadini.

La maggior azienda nazionale é giustamente la petrolifera e con i giganteschi introiti generati soprattutto in questo ultimo anno il regime ha finanziato tutte le cosidette " Missioni " fra cui giustamente la "Barrio Adentro" cioé la medicina alla portata dei poveri, la "Mission Robinson, Rivas e Sucre" le quali sono studiate per trasformare l'analfabeta venezuelano in uno splendido laureato in un battibaleno circa tre anni. La terza é ancora piú rocambolesca " Mission vuelvan caras" che dichiarata all' inizio dell'anno in corso pretendeva abbassare l'indice della disoccupazione a un 5 % .

La prima missione, quella riservata alla salute é stata alimentata da circa 20.000 " medici " cubani che sparsi nelle favelas locali dovevano risolvere il problema della salute. Cioé un supposto medico, professionisti ai quali nessuno ha controllato i certificati di studio avrebbero dovuto in una piccola stanzuccia sperduta fra le favelas risolvere i gravissimi problemi che esistono in un paese dove la assicurazione sociale é praticamente inesistente e i molteplici ospedali giá da anni costruiti assolutamente privi di mezzi e di risorse. Di tali supposti medici buona parte sono esperti in psicologia poltica e i restanti, quelli veri, si strappano i capelli o cercano di sfuggire alla morsa cubana. Circa 500 sono giá scappati ad altri paesi.

La seconda, la educativa, é riuscita a alimentare centinaia di migliaia di bocche per le quali il sussidio di studio offerto ai partecipanti é sufficente per giurare fedeltá al regime e seguendo il detto: Poco é meglio che niente vivono o meglio sopravvivono con quello che il governo gli regala mensilmente e cosí votano per il partito. La terza, informando circa la riduzione della disoccupazione la quale afferma nel suo articolo si aggira inorno al 10.9 % che ha lei Signor Cotroneo é parso né piú né meno che un miracolo mi permetto riprodurre parte di un articolo recentemente inviato sui famosi e affascinanti risultati.

"Con la oramai famosa e polemica legge bavaglio ha costretto tutti i mezzi di informazione a autocensurarsi accettando le informazioni ufficili tali come sono senza nessun tipo di critica. Un esmpio lo danno alcuni dati apparsi su un giornale di circolazione nazionale ed emessi dall'Istituto Nazionale di Statistica, ente governativo.

I dati riportati sono: La disoccupazione é scesa nell'anno 2004 dal 19.1% al 12.8%. Un eccellente risultato, inoltre il settore dei lavori ambulanti si é ridotto dal 52.4% al 46.8 % altra eccellente notizia. Il tutto sarebbe da applaudire se non fossero stati pubblicati alcuni dati accessori e cioé I gruppi di maggior disoccupazione sono:

Costruzione con un 25.8 %
Idrocarburi 20.0 %
Operai delle fabbriche 17.6 %
Impiegati 16.4 %
Lavoratori dei servizi 16.0 %

Con piccoli conti matematici dovremmo dire che il settore commercio é cresciuto in forma elefantina per poter assorbire tutti gli altri peró tutti sanno che nuovi negozi non si sono aperti e che il commercio ambulante si é ridotto. Una equazione realmente difficile da risolvere a meno che........... tutti coloro che in un modo o nell'altro il governo sovvenziona con le famose missioni sono considerati occupati."

Per quanto concerne l'aspetto economico il famoso rimbalzo del 18 % PIB dopo le gigantesche perdite degli anni 2002 e 2003 si limita giustamente a un rimbalzo il quale non riesce per ora a compensarle e sicuramente il 2005 con un aumento moderato del 5% pari a la media del continente sud americano ci riporterá alla situazione economica degli anni 1999-2000. Esattamente cinque anni perduti per soddisfare le ambizioni poltiche territoriali e extraterritoriali di un uomo. Migliaia di milioni spesi per esportare un progetto rivoluzionario che il mondo considera morto dalla caduta del muro di Berlino.

Probabilmente il piacere dei simpatici boys scouts in mimetica marciando nel palazzo, dei giovani e appassionati ministri senza cravatta, delle camice rosse, delle passionarie che irrompono fra la folla di indigenti urlando " Viva la Rivoluzione " ha marcato la sua fantasia peró, tristemente, la veritá é ben lungi da tale sogno Signor Cotroneo.



send this article to a friend >>
placeholder
Loading


Keep Vcrisis Online






top | printer friendly version | contact the webmaster J.B. | disclaimer
placeholder
placeholder